J4D

J4D è una progetto che si è aggiudicato i finanziamenti del Bando Servizi Innovativi per le pmi della Regione Emilia-Romagna, legato all’Asse 1 del Por Fesr 2014-2020.
Il progetto è promosso da Epoca, in collaborazione con:

  • il laboratorio CROSS-TEC di Enea
  • l’Università di Modena e Reggio-Emilia
  • Re2N, start-up innovativa bolognese.

Cos’è

J4D è un progetto di sviluppo di una piattaforma tecnologica, basata su standard di interoperabilità, che consenta a una community di sviluppatori di condividere e integrare servizi a supporto della dematerializzazione.

Come funziona

Grazie alla presenza di strumenti di collaborazione, diversi developers potranno sviluppare servizi modulari e integrabili tra loro, mettendoli a disposizione di tutti gli attori della rete JPEPPOL.
Il focus, come sempre qui in Epoca, è centrato sul concetto di innovazione combinatoria, che può consentire ad un servizio teoricamente nato come una commodity di evolvere in una soluzione avanzata (perché combinata) capace di generare esternalità di rete e di migliorare l’esperienza di tutti gli attori coinvolti, dagli sviluppatori ai partner fino al cliente finale.
L’Access Point diventa così broker, coordinatore e garante della qualità di servizi integrabili e innovativi, rispondendo ai bisogni espliciti e anticipando esigenze sempre più complesse, latenti o emergenti, dei clienti business in ambito di dematerializzazione.