The big picture

Per migliorare la capacità di innovazione e governance dell’impresa è fondamentale sapere come l’organizzazione funziona realmente.

Il nostro metodo fa emergere in tempi rapidi aspetti quantitativi e qualitativi dell’organizzazione non visibili con gli approcci tradizionali per sviluppare concrete opportunità di innovazione.

Le enormi quantità di dati raccolti dai sistemi informativi vanno messi a sistema per dare loro significato, evitando la “paralisi d’analisi” e supportando decisioni più consapevoli.

L’analisi dei big data fornisce una mappa di riferimento. La mappa, però, non è la cosa che disegna, non descrive il territorio nella sua complessità. Atteggiamenti, emozioni, storie e interazioni non sono tracciabili e quantificabili, ma guidano e arricchiscono il quadro informativo e l’interpretazione dei dati in chiave dinamica.

Il miglioramento delle strategie d’innovazione e di governance richiede la conoscenza sia della mappa sia del territorio.

Epoca fornisce quindi al management una BIG PICTURE per rendere visibili e così gestibili:

  • aspetti quantitativi: integrando e ordinando i dati presenti su diversi sistemi informativi per ricostruire una “mappa” che descrive i processi reali, cioè emergenti e non deliberati (sequenze di attività, tempi e risorse effettivamente coinvolte)

  • aspetti qualitativi: rilevando la qualità della collaborazione e i problemi di coordinamento per completare la comprensione del funzionamento reale dell’organizzazione e dei processi.