Il nostro approccio

Job Theory

Il metodo di Epoca aiuta le imprese ad innovare senza scommettere applicando un metodo che affonda le proprie radici nella job theory del Prof. Clayton Christensen della Harvard Business School. Il punto di partenza dell’innovazione è la scoperta del compito del cliente, ovvero del meccanismo causale che spinge un cliente ad acquistare il nostro/prodotto servizio.


Leggi

Design Thinking

Una volta che la ricerca abbia “svelato” il Job as is, cioè il compito attuale, la fase successiva del processo di innovazione è progettare il Job to be con il Design Thinking, ripensare cioè quelle attività del compito che possono essere cambiate o aggiunte o eliminate; le relazioni fra stakeholder che possono essere modificate; le esperienze sociali ed emotive del cliente che possono essere migliorate; le difficoltà che possono essere eliminate e ovviamente, le funzionalità del prodotto che possono essere aggiunte o arricchite.


Leggi

Implementazione

Dopo avere individuato il compito attuale e progettato il compito futuro è necessario porre in atto la soluzione scelta verificando la fattibilità organizzativa e tecnologica e la sostenibilità economica di tutti i suoi elementi. Nel corso di questa fase alcune di idee di progetto potrebbero pertanto essere eliminate o modificate e, parimenti, la discussione su come realizzare il cambiamento potrebbe fare emergere elementi innovativi non considerati nella fase di progettazione.


Leggi